Ven27112020

Ultimo aggiornamento06:43:53

Privacy & Web, aziende a caccia di esperti, fino a 70.000 posti

  • PDF

"Almeno 70mila posti pronti per i giovani italiani. Non è uno scherzo, anzi: è la porta, già aperta. Quella del privacy officer è l’occasione di lavoro più importante nel mercato digitale del 2015. Un’opportunità regalata dall’introduzione in Italia di una figura professionale futuristica, eppure già largamente presente nelle imprese di mezza Europa." Così il Quotidiano Nazionale in un articolo del 4 aprile 2015, nel quale ha intervistato Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, associazione che in Italia rappresenta i privacy officer.

Del resto la stessa Federprivacy (prima in italia a promuovere il privacy officer) riceve già tantissime richieste dalle multinazionali per le certificazioni di questo nuovo profilo professionale. «Nei prossimi 12 mesi permetteremo a 1.000 professionisti di dotarsi di credenziali documentate – ha spiegato Bernardi - mediante gli attestati di qualità rilasciati ai sensi della legge 4/2013, e i certificati basati sulla norma ISO 17024 emessi dal Tuv Examination Institute».

Leggi l'articolo online integrale sul Quotidiano Nazionale - Vedasi anche Il Resto del Carlino

Ti può interessare anche:

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Il Corriere della Privacy S.r.l. P.I. 06199650489 - Testata registrata Tribunale di Firenze N.5871 del 08.05.2012
©Copyright 2011-2020 | | Direttore Responsabile:Nicola Bernardi