Sab28112020

Ultimo aggiornamento06:43:53

Cassazione: detective non puo' fare riprese da giardino, viola privacy

  • PDF

Uno 007 non puo' filmare una persona nascondendosi nel giardino confinante con la casa di questa: si rischia una condanna per interferenze illecite nella vita privata. La quinta sezione penale della Cassazione ha per questo confermato la condanna a 2 mesi di reclusione (sostituita con sanzione pecuniaria) e al risarcimento del danno non patrimoniale in favore della persona offesa, inflitta a un investigatore privato dalla Corte d'appello di Milano.


L'imputato era accusato di essersi procurato "indebitamente, mediante uso di strumento di ripresa visiva, immagini attinenti alla vita privata" di un uomo. La legge, sottolineano gli 'ermellini' nella sentenza n.41021 depositata oggi, "e' intesa a tutelare le manifestazioni di vita privata che si svolgano, ancorche' momentaneamente, in uno dei luoghi indicati nell'articolo 614 cp", ossia i luoghi di privata dimora. Il "riferimento ambientale - si legge nella sentenza - ha il solo scopo di individuare l'ambito spaziale oggetto di tutela, come luogo di espressione della vita privata, indipendentemente dalla sua appartenenza in senso civilistico".

 

Fonte: Agi

Ti può interessare anche:

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Il Corriere della Privacy S.r.l. P.I. 06199650489 - Testata registrata Tribunale di Firenze N.5871 del 08.05.2012
©Copyright 2011-2020 | | Direttore Responsabile:Nicola Bernardi