Gio22022018

Ultimo aggiornamento06:43:53

Privacy & Condominio: problematiche da gestire per prevenire liti e contenziosi

  • PDF

Sedute interminabili, “battutine al veleno” sul conto degli altri condomini, telecamere ormai ovunque, e pure la bacheca talvolta parla un po’ troppo.

Compito arduo quello dell’amministratore di condominio, specie quando è chiamato a tutelare la privacy degli stessi condòmini. Eppure, tra le tante incombenze, c’è anche questa forse non proprio gradita.

E mostrare negligenza in materia di privacy, potrebbe costare caro all’amministratore di condominio, che spesso finisce per risultare il “parafulmine” dei rancori nascosti tra condomini, che trovano sfogo nelle vere o presunte violazioni della privacy altrui dei palazzi. Quali sono le tematiche calde in materia di privacy alle quali l’ amministratore deve prestare molta attenzione se non vuole rischiare di finire nei guai?

 

il Garante più volte si è pronunciato in merito: per esempio, nel prospetto di ripartizione delle spese presente nel rendiconto annuale predisposto da parte dell’amministratore è indicato la posizione dei debiti e dei crediti di ciascun condòmino; per tale motivo è necessario che l’amministratore invii tali dati in busta chiusa ai singoli condomini, onde evitare che persone estranee al condominio ne possano venire a conoscenza.

Ma è anche vietata l’affissione nella bacheca condominiale di prospetti dai quali è possibile conoscere le eventuali morosità dei condomini, dal momento che la bacheca si trova nella parte comune del condominio in cui possono passare anche persone non facenti parte del condomini stesso con conseguente violazione delle norme sulla tutela della privacy dei condòmini.
E, anche alla luce dei sempre più frequenti casi di cronaca, neanche un attimo di distrazione è permesso quando si parla di telecamere e altri sistemi di sorveglianza nei condomini.
Al Privacy Day del 9 maggio 2012, l’Avvocato Antonio Ciccia, illustrerà proprio queste problematiche “scottanti” con un suo speciale intervento dal tema: “Privacy & Condominio: problematiche da gestire per prevenire liti e contenziosi”.

Per chi si occupa di codomini, decisamente un appuntamento da non perdere quello del Privacy Day. Approfondire la materia quando ancora le cose possono essere gestite ed eventualmente rimediate, è senz’altro la cosa più opportuna. Se lo si facesse quando il problema è già fuori controllo, potrebbe essere troppo tardi.Appuntamento da non mancare quello del 9 maggio ad Arezzo. La partecipazione al Privacy Day è gratuita previo accredito.

Articolo a cura di Nicola Bernardi , Presidente di Federprivacy

Ti può interessare anche:

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Aprile 2012 13:16

Focus

Privacy, utenti più tutelati con il giro di vite sul consenso

Privacy, utenti più tutelati con il giro di vite sul consenso

Amici che con vostro stupore sanno dove vi trovate o che musica state ascoltando, call center che vi bersagliano di telefonate promozionali nonostante non vi ricordiate di aver mai dato loro il...

18 Mag 2017 Letto:720

Leggi tutto

RGPD e profilazione: cosa cambia con il nuovo Regolamento?

RGPD e profilazione: cosa cambia con il nuovo Regolamento?

Il diavolo e l’acqua santa: il paradigma potrebbe apparire eccessivo ma descrive in sintesi il rapporto che accomuna le attività di profilazione ed il trattamento dei dati personali. Infatti se esaminiamo tutto...

15 Apr 2016 Letto:4509

Leggi tutto

La sicurezza dei sistemi di ICT in una prospettiva di law and techno…

La sicurezza dei sistemi di ICT in una prospettiva di law and technologies

La sicurezza è un bisogno innato nell’essere umano, legato alla costante presenza nell’ambiente di condizioni di imprevedibilità che determinano nell’uomo stati emozionali di insicurezza, di paura. Nella sua analisi delle motivazioni del...

04 Apr 2016 Letto:1307

Leggi tutto

I dati personali come un numero telefonico? Il diritto alla portabil…

I dati personali come un numero telefonico? Il diritto alla portabilità del dato nel nuovo Regolamento UE

I dati personali come un numero di telefono. Standardizzati, leggibili a macchina, in definitiva portabili. È l’obiettivo dichiarato dal nuovo articolo 18 del Regolamento Europea sulla protezione dei dati personali, secondo cui “l'interessato...

04 Apr 2016 Letto:1378

Leggi tutto

Nuovo Regolamento europeo: molto più complesso se si pensa allo scen…

Nuovo Regolamento europeo: molto più complesso se si pensa allo scenario

Il Regolamento europeo per la privacy, non è una semplice nuova legge, per le aziende sarà una innovazione che si dovrà inserire in un contesto estremamente complesso ed in uno scenario giuridico...

04 Apr 2016 Letto:1873

Leggi tutto

Multe & Sentenze

Il Corriere della Privacy S.r.l. P.I. 06199650489 - Testata registrata Tribunale di Firenze N.5871 del 08.05.2012
©Copyright 2011-2018 | | Direttore Responsabile: Nicola Bernardi