Ven20042018

Ultimo aggiornamento06:43:53

Decreto Sviluppo: Pizzetti bacchetta il Governo sulle semplificazioni privacy

  • PDF

È stata una sonora tirata d'orecchie rivolta al Governo quella del Prof. Francesco Pizzetti, Presidente del Garante della privacy. L'oggetto verte sulle norme in materia di protezione dei dati personali contenute nel decreto legge sviluppo (Dl 70/2011). La brutta "pagella" è stata letta martedì scorso dal presidente dell'Authority davanti alle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. A proposito del "preambolo" all'articolo 6 che contiene le novità sulla privacy, Pizzetti rileva che una parte «appare assolutamente censurabile, non solo per il linguaggio o l'incertezza del suo contenuto e la sua incoerenza col sistema delle fonti, ma anche perché muove da presupposti e contiene affermazioni del tutto privi di ogni fondamento».
Nel mirino del Presidente dell'Authority, anche i singoli commi dell'articolo 6: la disposizione che esonera alcune categorie (persone giuridiche, imprese, enti o associazioni) dall'applicazione del codice della privacy, seppure a determinate condizioni; quella che chiarisce il concetto di trattamento di dati personali per finalità amministrativo-contabili; l'altra che elimina il consenso preventivo nella comunicazione di informazioni all'interno di reti aziendali. La critica è, nella sostanza, sempre la stessa: norme di difficile interpretazione, che invece di semplificare costringeranno chi le deve applicare a pagare consulenti per farsele spiegare.

Un appunto di Pizzetti anche sul del registro delle opposizioni, nato quattro mesi fa come barriera al telemarketing, e adesso esteso alla posta cartacea. Per evitare di avere la cassetta postale intasata da proposte commerciali, ora si deve iscrivere nel registro il proprio indirizzo così come compare sugli elenchi telefonici. Novità, ha sottolineato Pizzetti, di cui non si sentiva la necessità, e introdotta senza modificare dovutamente la struttura del registro, nato per le sole telefonate.

Fonte: Il Sole 24 ore del 03.06.2011

Ti può interessare anche:

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Gennaio 2012 17:58

Focus

Privacy, utenti più tutelati con il giro di vite sul consenso

Privacy, utenti più tutelati con il giro di vite sul consenso

Amici che con vostro stupore sanno dove vi trovate o che musica state ascoltando, call center che vi bersagliano di telefonate promozionali nonostante non vi ricordiate di aver mai dato loro il...

18 Mag 2017 Letto:801

Leggi tutto

RGPD e profilazione: cosa cambia con il nuovo Regolamento?

RGPD e profilazione: cosa cambia con il nuovo Regolamento?

Il diavolo e l’acqua santa: il paradigma potrebbe apparire eccessivo ma descrive in sintesi il rapporto che accomuna le attività di profilazione ed il trattamento dei dati personali. Infatti se esaminiamo tutto...

15 Apr 2016 Letto:5172

Leggi tutto

La sicurezza dei sistemi di ICT in una prospettiva di law and techno…

La sicurezza dei sistemi di ICT in una prospettiva di law and technologies

La sicurezza è un bisogno innato nell’essere umano, legato alla costante presenza nell’ambiente di condizioni di imprevedibilità che determinano nell’uomo stati emozionali di insicurezza, di paura. Nella sua analisi delle motivazioni del...

04 Apr 2016 Letto:1397

Leggi tutto

I dati personali come un numero telefonico? Il diritto alla portabil…

I dati personali come un numero telefonico? Il diritto alla portabilità del dato nel nuovo Regolamento UE

I dati personali come un numero di telefono. Standardizzati, leggibili a macchina, in definitiva portabili. È l’obiettivo dichiarato dal nuovo articolo 18 del Regolamento Europea sulla protezione dei dati personali, secondo cui “l'interessato...

04 Apr 2016 Letto:1460

Leggi tutto

Nuovo Regolamento europeo: molto più complesso se si pensa allo scen…

Nuovo Regolamento europeo: molto più complesso se si pensa allo scenario

Il Regolamento europeo per la privacy, non è una semplice nuova legge, per le aziende sarà una innovazione che si dovrà inserire in un contesto estremamente complesso ed in uno scenario giuridico...

04 Apr 2016 Letto:1981

Leggi tutto

Multe & Sentenze

Il Corriere della Privacy S.r.l. P.I. 06199650489 - Testata registrata Tribunale di Firenze N.5871 del 08.05.2012
©Copyright 2011-2018 | | Direttore Responsabile: Nicola Bernardi