Sab22092018

Ultimo aggiornamento06:43:53

Monitor installato in violazione alla normativa: multa a negozianti di Ferrara

  • PDF

L’impianto di videosorveglianza del negozio rischia di costare più caro dei furti subiti a due negozianti di Ferrara. Il motivo? “Aver posizionato il monitor in posizione ritenuta irregolare, tale da pregiudicare ipoteticamente il rispetto della privacy”, come riporta il Resto del Carlino del 13 maggio 2012.

“Per questo dovremo pagare 12.750 euro”, hanno informato Monica Monterossi e Claudio Forlani, commercianti nella zona del Ghetto, puntando l’indice sullo schermo spento del tv a led: “L’abbiamo installato un anno fa, rivolgendoci a una ditta specializzata e certificata, dopo che dai nostri due negozi ci era stato rubato di tutto: capi d’abbigliamento, borse, la macchina fotografica di una cliente, persino un vaso di camelie.”

Ma il conto per aver installato il sistema di videosorveglianza, è risultato più salato del previsto:

all’inizio di aprile nel negozio si è presentato il Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri, che ha accertato l’installazione di una telecamera che riprende la zona vendita, ingresso e banco cassa — recita il verbale; l’installazione del monitor che rende fruibili e accessibili a terzi non autorizzati le immagini riprese, si pone in violazione della disciplina di protezione dei dati personali”.

Traduzione: lo schermo è puntato verso l’area di vendita, teoricamente qualunque cliente può vedere le immagini.

Di qui, ai sensi degli art.33 e 169 del Dlgs 196/2003, la contestata violazione della privacy che comporta «l’arresto sino a due anni o l’ammenda da 10mila a 50mila euro», recita drasticamente il Codice Privacy.

I commercianti hanno fatto sapere che pagheranno la multa nella misura ridotta, quasi 13mila euro, perchè un eventuale ricorso all’Autorità Garante della Privacy, in caso di esito negativo  potrebbe far scattare la sanzione massima. (l’arresto fino a due anni o la maxi multa di 50mila euro)

Fonte: Il Resto del Carlino

Ti può interessare anche:

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!

Focus

Privacy, utenti più tutelati con il giro di vite sul consenso

Privacy, utenti più tutelati con il giro di vite sul consenso

Amici che con vostro stupore sanno dove vi trovate o che musica state ascoltando, call center che vi bersagliano di telefonate promozionali nonostante non vi ricordiate di aver mai dato loro il...

18 Mag 2017 Letto:1001

Leggi tutto

RGPD e profilazione: cosa cambia con il nuovo Regolamento?

RGPD e profilazione: cosa cambia con il nuovo Regolamento?

Il diavolo e l’acqua santa: il paradigma potrebbe apparire eccessivo ma descrive in sintesi il rapporto che accomuna le attività di profilazione ed il trattamento dei dati personali. Infatti se esaminiamo tutto...

15 Apr 2016 Letto:6188

Leggi tutto

La sicurezza dei sistemi di ICT in una prospettiva di law and techno…

La sicurezza dei sistemi di ICT in una prospettiva di law and technologies

La sicurezza è un bisogno innato nell’essere umano, legato alla costante presenza nell’ambiente di condizioni di imprevedibilità che determinano nell’uomo stati emozionali di insicurezza, di paura. Nella sua analisi delle motivazioni del...

04 Apr 2016 Letto:1534

Leggi tutto

I dati personali come un numero telefonico? Il diritto alla portabil…

I dati personali come un numero telefonico? Il diritto alla portabilità del dato nel nuovo Regolamento UE

I dati personali come un numero di telefono. Standardizzati, leggibili a macchina, in definitiva portabili. È l’obiettivo dichiarato dal nuovo articolo 18 del Regolamento Europea sulla protezione dei dati personali, secondo cui “l'interessato...

04 Apr 2016 Letto:1760

Leggi tutto

Nuovo Regolamento europeo: molto più complesso se si pensa allo scen…

Nuovo Regolamento europeo: molto più complesso se si pensa allo scenario

Il Regolamento europeo per la privacy, non è una semplice nuova legge, per le aziende sarà una innovazione che si dovrà inserire in un contesto estremamente complesso ed in uno scenario giuridico...

04 Apr 2016 Letto:2248

Leggi tutto

Multe & Sentenze

Il Corriere della Privacy S.r.l. P.I. 06199650489 - Testata registrata Tribunale di Firenze N.5871 del 08.05.2012
©Copyright 2011-2018 | | Direttore Responsabile: Nicola Bernardi